idea-re

Nuovo programma UE di ricerca e innovazione

Aperta la gara per designare il nome del nuovo programma quadro di ricerca e sviluppo della Commissione Europea.

Ricercatori, ingegneri, imprenditori, innovatori, studenti e tutti coloro che si sentono creativi hanno tempo fino al 10 maggio per suggerire un nome adeguato, attraente e suggestivo per il nuovo programma UE di ricerca e innovazione che sarà introdotto dopo il 2013. Il concorso indetto dalla Commissione europea è collegato alla consultazione, tuttora in corso, delle parti interessate sul Libro verde della Commissione relativo al nuovo programma (vedere IP/11/138), MEMO/11/76), che sarà al centro dell’iniziativa “Unione dell’innovazione” (IP/10/1288, MEMO/10/473) e della strategia “Europa 2020″. La Commissione propone un modo più intelligente di sostenere ricercatori e innovatori in Europa, in modo da promuovere ulteriormente l’eccellenza e contribuire ad assicurare che le buone idee raggiungano il mercato e generino una crescita economica sostenibile e nuovi posti di lavoro. Il nuovo programma sarà basato su un “Quadro strategico comune”, che riunisce in modo coerente e flessibile diversi tipi di finanziamento. Sarà così possibile armonizzare più efficacemente i fondi destinati alla ricerca per affrontare le sfide globali e dare un contributo importante alla strategia generale dell’UE “Europa 2020″. Le formalità burocratiche saranno ridotte al minimo e la partecipazione semplificata. La Commissione è quindi alla ricerca di un nome nuovo e si è assicurata l’aiuto di una giuria composta di personalità eminenti che, a partire dalle proposte ricevute, selezioneranno una rosa di possibilità; queste verranno poi votate on line.

Condividi su:
  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • LinkedIn
  • Add to favorites
  • RSS
  • Google Buzz