idea-re

Regione Lombardia: fino a €25.000 per progetti innovativi

fondo_innovazione_2016

Il Bando Ricerca e innovazione 2016 finanzia progetti di innovazione tecnologica mediante contributi a fondo perduto fino a €25.000.

Il bando prevede 3 misure:

A. stimolare l’innovazione tecnologica di processo e di prodotto, tramite la creazione di nuove tecnologie digitali in ambito Smart Cities & Communities;

B. stimolare l’adozione di innovazione tecnologica digitale in ambito Smart Cities & Communities favorendo la collaborazione delle PMI con i centri di ricerca registrati nel sistema Questio;

C. accompagnare le imprese alla partecipazione a programmi di ricerca, sviluppo e innovazione europei, promuovendo esperienze di successo nei paesi dell’UE.

 

Misura A

Progetti per la creazione e lo sviluppo di nuove e innovative tecnologie e servizi digitali che:

a) utilizzino le tecnologie Internet of Things, eventualmente associate ad almeno uno tra i seguenti paradigmi informatici: Robotics, Big Data, Cloud Computing (inteso come IaaS e PaaS), Additive manufacturing;

b) abbiano ricadute e impatto in una delle 8 macrotematiche di sviluppo basate sul concetto di Smart Cities & Communities:

  • Smart Living,
  • Infrastrutture, reti e costruzioni intelligenti,
  • Sicurezza del cittadino e della comunità,
  • Inclusione sociale e lavorativa,
  • Sostenibilità ambientale,
  • Smart Healthcare,
  • Valorizzazione del Patrimonio Culturale,
  • Piattaforme di City Information e Urban Analytics.

Cosa

Spese finanziabili

  • Contratti di collaborazione con enti di ricerca;
  • Utilizzo degli spazi (affitto) e dei servizi specialistici offerti da un incubatore certificato o di derivazione universitaria5;
  • Servizi e tecnologie per lo sviluppo di prototipi e/o campionari;
  • Check-up tecnologici, sperimentazioni;
  • Servizi e tecnologie per l’ingegnerizzazione di software/hardware e prodotti relativi al progetto di ricerca;
  • Spese per la tutela della proprietà industriale;
  • Investimenti in attrezzature tecnologiche e programmi informatici necessari alla realizzazione del progetto;
  • Spese del personale dipendente dell’azienda, impiegato nel progetto di ricerca e innovazione (nel limite del 30% della somma delle voci di spesa ammissibili comprese nelle categorie da A.1 a A.7), solo se espressamente dedicato al progetto6;

Chi

Misura A1:

  • Micro e piccole medie imprese
  • Operanti nel settore delle tecnologie digitali e svolgano un’attività classificata con i seguenti codici ATECO 2007 primario: divisioni 26, 27, 58, 59, 60, 61, 62 e 63.
  • Non siano già assegnatarie di un contributo nell’ambito della misura A del Bando Ricerca e Innovazione – edizione 2015

Misura A2

  • Start up a prevalente titolarità giovanile: imprese iscritte e attive come Società di persone o di capitali al Registro Imprese da non più di 48 mesi dalla data di pubblicazione del Bando che siano in possesso di tutti i requisiti elencati al precedente punto e in cui almeno il 50% dei componenti dell’impresa (soci e amministratori) abbia un’età non superiore ai 35 anni (compiuti alla data di presentazione della domanda).
  • Aspiranti giovani imprenditori: persone fisiche che si impegnino, entro 90 giorni dalla data di pubblicazione sul BURL del decreto di assegnazione del contributo, a costituire una Società di persone o di capitali in cui almeno il 50% dei componenti dell’impresa (soci e amministratori) abbia un’età non superiore ai 35 anni al momento della validazione. L’impresa neocostituita deve risultare al momento della validazione del contributo in possesso di tutti i requisiti elencati al precedente punto 4.1 e l’aspirante imprenditore ne deve diventare legale rappresentante.

Quanto

  • Misura A1 (Micro e piccole medie imprese): €25.000 a fronte di un investimento minimo di €40.000
  • Misura A2 (startup): €20.000 a fronte di un investimento minimo di €30.000

Quando

Dalle ore 14.30 del 6/9/2016 fino alle ore 12.00 del 27/9/2016

Procedura valutativa a graduatoria: verranno finanziate le proposte con il punteggio più alto in graduatoria.

 

Misura B

Progetti volti all’adozione di innovazione tecnologica digitale nei propri processi produttivi o nello sviluppo di nuovi prodotti/servizi. Inoltre tali progetti devono:

a) prevedere obbligatoriamente la collaborazione con uno o più centri che abbiano completato, la registrazione nel sistema QuESTIO (www.questio.it) come centro di ricerca (CRTT) che eroga servizi di ricerca di base e/o laboratorio;

b) utilizzare le tecnologie Internet of Things, eventualmente associate ad almeno uno tra i seguenti paradigmi informatici: Robotics, Big Data, Cloud Computing (inteso come Iaas e Paas), Additive manufacturing;

c) avere ricadute e impatto in una delle 8 macrotematiche di sviluppo basate sul concetto di Smart Cities & Communities

  • Smart Living,
  • Infrastrutture, reti e costruzioni intelligenti,
  • Sicurezza del cittadino e della comunità,
  • Inclusione sociale e lavorativa,
  • Sostenibilità ambientale,
  • Smart Healthcare,
  • Valorizzazione del Patrimonio Culturale,
  • Piattaforme di City Information e Urban Analytics.

Cosa

  • Contratto di collaborazione con un centro registrato nel sistema QuESTIO (www.questio.it) come CRTT che eroga servizi di ricerca di base e/o laboratorio (almeno il 50% del totale della somma delle voci di spesa presentate comprese nelle categorie B.1, B.2 e B.3);
  • Spese per acquisto e/o leasing di strumenti e attrezzature tecnologiche nella misura e per il periodo in cui sono utilizzati per il progetto di ricerca;
  • Spese in software e hardware strettamente necessari alla realizzazione del progetto (nel limite del 20% della somma delle voci di spesa presentate comprese nelle categorie B.1, B.2 e B.3);
  • Acquisto di servizi di formazione nell’ambito delle tecnologie digitali, a esclusione di corsi base e solo se connessi alla realizzazione del progetto presentato (nel limite del 10% della somma delle voci di spesa presentate comprese nelle categorie B.1, B.2 e B.3);
  • Spese generali nella misura forfettaria massima del 10% della somma delle precedenti voci di spesa ammissibili.

Chi

  • Micro e piccole medie imprese
  • Operanti nel settore delle tecnologie digitali e svolgano un’attività classificata con i seguenti codici ATECO 2007 primario: divisioni 26, 27, 58, 59, 60, 61, 62 e 63.
  • Non siano già assegnatarie di un contributo nell’ambito della misura A del Bando Ricerca e Innovazione – edizione 2015

Quanto

Contributo fisso pari a €20.000 a fronte di un investimento minimo di €40.000

Quando

Dalle ore 14.30 del 6/9/2016 fino alle ore 12.00 del 27/9/2016

Procedura valutativa a graduatoria.

 

Misura C

La misura intende sostenere la partecipazione di proposte di qualità (che hanno superato la valutazione tecnica di fase 1 ottenendo un “Seal of Excellence”) alla fase 2 del programma “Strumento per le PMI” – nell’ambito di Horizon 2020, il cui contenuto rientri nelle tematiche identificate dalla Smart Specialisation Strategy di Regione Lombardia.

Cosa e quanto

Contributo fisso pari a €30.000, purchè l’azienda presenti una proposta di Fase 2 nell’ambito dello SME instrument.

Chi

  • Micro e piccole medie imprese
  • Operanti nel settore delle tecnologie digitali e svolgano un’attività classificata con i seguenti codici ATECO 2007 primario: divisioni 26, 27, 58, 59, 60, 61, 62 e 63.
  • Non siano già assegnatarie di un contributo nell’ambito della misura A del Bando Ricerca e Innovazione – edizione 2015
  • Impresa che, al momento della presentazione della domanda, abbia partecipato alla fase 1 dello Strumento per le PMI di Horizon 2020 raggiungendo il minimo threshold totale (13 punti) ma non sia risultata finanziabile per esaurimento delle risorse da parte della Commissione;

Quando

Dalle ore 14.30 del 6/9/2016 fino alle ore 12.00 del 27/10/2016.

Procedura valutativa a graduatoria, sulla base del punteggio riportato dall’Evaluation Summary Report della Commissione Europea.

 

idea-re

idea-re offre asistenza in tutte le fasi di predisposizione della domanda di finanziamento, dall’analisi di fattibilità fino alla fase di rendicontazione. Per saperne di più, contattaci compilando il modulo a fianco.