idea-re

Regione Marche: fino a €300.000 per PMI ad alta innovazione

board-453758_1280

Il bando ha l’obiettivo di promuovere l’imprenditorialità del territorio marchigiano, facilitando lo sfruttamento economico delle nuove idee, lo sviluppo ed il consolidamento sul mercato di nuovi prodotti ed attività in settori ad elevato potenziale di sviluppo, con particolare riferimento agli ambiti tecnologici.

Chi

Imprese singole altamente innovative operanti in ambiti e/o settori ad alta intensità di conoscenza. L’innovatività viene dimostrata dal possesso di almeno uno dei seguenti requisiti:

  1. le spese in ricerca e sviluppo sono uguali o superiori al 15% del maggiore valore fra costo e valore totale della produzione della startup innovativa.
  2. impiego come dipendenti o collaboratori in percentuale uguale o superiore al terzo della forza lavoro complessiva, di personale in possesso di titolo di dottorato di ricerca, oppure in possesso di laurea e che ha svolto, da almeno tre anni, attività di ricerca certificata presso istituti di ricerca pubblici o privati, o in percentuale uguale o superiore a due terzi della forza lavoro complessiva, di personale in possesso di laurea magistrale.
  3. è titolare o depositaria o licenziataria di almeno una privativa industriale relativa a una invenzione industriale o biotecnologica ovvero sia titolare dei diritti relativi ad un programma per elaboratore originario registrato presso il Registro pubblico speciale per i programmi per elaboratore.
Cosa
  • Linea di intervento A. Definizione primo prototipo e/o modellizzazione nuovo servizio ad alta intensita’ di conoscenza: supporto alle attività necessarie per la definizione e realizzazione di un primo prototipo industriale e/o prima modellizzazione di un servizio;
  • Linea di intervento B. Processi di industralizzazione e commercializzazione del nuovo bene/servizio ad alta intensita’ di conoscenza: supporto alle attività necessarie per l’industrializzazione e commercializzazione del nuovo prodotto, applicazione industriale e/o nuovo servizio, al fine del consolidamento sul mercato.
Spese finanziabili
Linea A
  • spese per personale con contratto flessibile (max 20% del costo ammissibile del progetto);
  • spese per l’acquisizione di strumenti, attrezzature, macchinari, hardware e software;
  • spese di affitto e noleggio laboratori e attrezzature scientifiche;
  • spese per materiali, forniture e prodotti analoghi sostenute direttamente dall’azienda beneficiaria per la realizzazione del primo prototipo;
  • consulenze esterne specialistiche (max 20% del costo ammissibile del progetto);
  • spese per servizi di incubazione e di accelerazione ottenuti da incubatori certificati (max 20% del costo ammissibile del progetto);
  • spese per acquisizione, ottenimento, convalida e difesa di brevetti, marchi, disegni e modelli.
Linea B
  • spese per personale con contratto flessibile (max 20% del costo ammissibile del progetto);
  • spese per l’acquisizione di strumenti, attrezzature, macchinari, hardware e software;
  • spese di affitto e noleggio laboratori e attrezzature scientifiche;
  • spese per materiali, forniture e prodotti analoghi sostenute direttamente dall’azienda beneficiaria per l’industrializzazione del prototipo;
  • consulenze esterne specialistiche  (max 20% del costo ammissibile del progetto);
  • spese promozionali e di marketing, inclusa la partecipazione a fiere ed eventi (max 10% del costo ammissibile del progetto);
  • spese per l’effettuazione di prove/test per la verifica delle caratteristiche del prodotto e per l’ottenimento di certificazioni di prodotto e di processo;
  • spese per acquisizione, ottenimento, convalida e difesa di brevetti, marchi, disegni e modelli.

Quanto

Contributo in conto capitale, corrispondente al 50% della spesa ammessa per la realizzazione del progetto. Il contributo concedibile non potrà, in ogni caso, superare gli importi di seguito indicati:

  • Linea A. Contributo max € 100.000; investimento minimo:  €50.000 (industri), €30.000 (ICT).
  • Linea B:  € Contributo max 300.000; investimento minimo: €150.000.

Quando

Procedura valutativa a graduatoria.

Domande a partire dal 1/12/2016 fino al 28/02/2017.